Varie

DUE ARRESTI E UN?ESPULSIONE

polizia_droga_2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fermato a bordo di un motocarro Ape 50 dopo mirati servizi di osservazione e pedinamento. Sottoposto a perquisizione personale e del mezzo su cui viaggiava, è risultato in possesso di 49 stecche di sostanza stupefacente del tipo hashish, avvolte in cellophane trasparente, per un peso complessivo di 144,22 grammi, occultate in un tubo di plastica dura in uso agli idraulici, riposto nel cassone del motocarro tra altro materiale.

Intensificati dalla Polizia di Stato i servizi contro lo spaccio di stupefacenti e l’immigrazione clandestina sulla fascia Jonica metapontina Nella notte di ieri 22 ottobre 2006 gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Pisticci hanno tratto in arrestato un pericoloso pregiudicato, trentenne residente a Marconia, perché trovato in possesso finalizzato allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana. Nel corso dei servizi finalizzati alla repressione del deleterio fenomeno dello spaccio di droga nel territorio di Pisticci, il predetto è stato fermato a bordo di un motocarro Ape 50 dopo mirati servizi di osservazione e pedinamento. Sottoposto a perquisizione personale e del mezzo su cui viaggiava, è risultato in possesso di 49 stecche di sostanza stupefacente del tipo hashish, avvolte in cellophane trasparente, per un peso complessivo di 144,22 grammi, occultate in un tubo di plastica dura in uso agli idraulici, riposto nel cassone del motocarro tra altro materiale. La successiva perquisizione effettuata al domicilio dell’uomo ha permesso di rinvenire altra sostanza stupefacente, questa volta del tipo marijuana per 3,46 grammi contenuta in 4 bustine nascoste in un mobile della cucina. L’uomo è stato pertanto arrestato e condotto nella Casa Circondariale di Matera a disposizione dell’A.G. e la droga sequestrata. Lo stesso era stato già tratto in arresto l’8 settembre scorso con altre persone sempre per il reato di detenzione illegale di sostanze stupefacenti per fini di spaccio. In quella circostanza furono sequestrate sostanze stupefacenti, tra cui il pericolosissimo crack, miscela di cocaina e anfetamine dagli effetti nefasti sull’uomo. Sabato 21 ottobre, sempre gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Pisticci hanno rintracciato due giovani rumeni, un uomo ed una donna rispettivamente di 21 e di 25 anni, privi del permesso di soggiorno in Italia. I due, che erano alloggiati in un albergo sulla fascia Jonica, sono stati accompagnati all’Ufficio Immigrazione della Questura per ulteriori accertamenti. La donna è risultata essere già destinataria di provvedimento di espulsione dal territorio nazione emesso dal Prefetto di Verona nel 2003 con conseguente ordine di abbandonare il territorio nazionale. Pertanto, è stata arrestata e condotta alla Casa Circondariale di Potenza a disposizione dell’A.G. e’ stata altresì denunciata per aver declinato false informazioni sulla propria identità personale. Nei confronti dell’uomo, invece, è stato emanato dal Prefetto provvedimento di espulsione dal territorio nazionale e dal Questore l’ordine di abbandonare il territorio nazionale entro 5 giorni.