Varie

VIETRI, DISCARICA

Non solo la salute delle popolazioni locali ma anche il patrimonio delle risorse produttive e naturalistiche presenti nell’area del Melandro rischiano di essere irrimediabilmente compromesse dalla eventuale realizzazione della maxidiscarica decisa dalla Provincia di Salerno Il consigliere provinciale Nicola Manfredelli, nel corso del consiglio comunale aperto che si è svolto a Vietri di Potenza ha bocciato senza mezzi termini la delibera dell’ente salernitano, assicurando, all’amministrazione comunale ed ai cittadini della zona, il massimo impegno del gruppo Lucania Viva-Circoli della Libertà per sostenere le iniziative necessarie a scongiurare il pericolo della messa in funzione della discarica prevista in località Serra Arenosa, a cavallo tra il confine di Caggiano e Vietri di Potenza. In particolare, Manfredelli si adopererà verso gli altri gruppi politici di maggioranza e di opposizione per far approvare in consiglio provinciale un ordine del giorno analogo a quello delle amministrazioni comunali di Vietri e di Caggiano, con cui si chiede l’immediata revoca della delibera istitutiva della discarica. La Provincia di Potenza deve svolgere un ruolo attivo nei confronti dell’Amministrazione provinciale di Salerno, facendo valere le prerogative territoriali e le ragioni delle popolazioni locali che in questa occasione non sono state né informate, né rispettate. In considerazione del fatto che il provvedimento varato dalla provincia di Salerno risulta scorretto, iniquo e viziato nella forma e nella sostanza, è doveroso – secondo Manfredelli – che la Provincia di Potenza e la Regione Basilicata adottino con sollecitudine specifici atti deliberativi per richiedere l’immediata revoca della decisione assunta la scorsa settimana. Diversamente, saranno pienamente giustificate le forme di rabbia e di protesta delle popolazioni del Melandro e del Tanagro, a cui va la piena solidarietà del gruppo Lucania Viva-Circoli della Libertà della provincia di Potenza.