Cronaca sindacale

POTENZA, MAHLE

L'assemblea dei lavoratori della Mahle iscritti alla Fim Cisl ha proclamato lo stato di agitazione e ha annunciato il ricorso a forme di lotta più dure per sollecitare il governo regionale a fare chiarezza sul programma di reindustrializzazione del sito produttivo. La decisione è stata assunta al termine della riunione che si è tenuta questo pomeriggio presso la sede regionale del sindacato metalmeccanico della Cisl alla presenza del segretario regionale Salvatore Troiano.