POTENZA: RISPOSTE IMMEDIATE AI CONTINUI RITARDI

COLDIRETTI IN PIAZZA A POTENZA ore 10 e 30, in piazza Mario Pagano PER CHIEDERE RISPOSTE IMMEDIATE AI CONTINUI RITARDI 

Coldiretti Basilicata scende in piazza domani, 12 aprile alle ore 10 e 30, in piazza Mario Pagano a Potenza. Attesi cento trattori e mille e cinquecento agricoltori provenienti da tutta la regione. Manifestiamo “per i troppi ritardi nella erogazione dei premi comunitari – spiega Coldiretti Basilicata - il blocco di alcuni Bandi utili allo sviluppo dell’agricoltura multifunzionale ed i ritardi nella istruttoria dei bandi del PSR Basilicata per le poche risorse umane a disposizione. Per lo scarso coraggio nell’affrontare temi quali la fauna selvatica, compresa la gestione all’interno delle aree Parco, che mette a rischio non solo gli agricoltori e l’agricoltura ma anche i cittadini, per i ritardi nell’approvazione di leggi fondamentali per il settore, dall’agriturismo agli Usi Civici, dal regolamento delle fida pascolo alla gestione sostenibile del patrimonio boschivo con la previsione di una corretta convivenza tra le due attività più antiche praticate in Regione (allevamento estensivo e gestione sostenibile dei boschi), dall’agricoltura sociale alla gestione multifunzionale dell’agricoltura lucana”. “Saremo in piazza – continua la confederazione agricola lucana -per denunciare la troppa disattenzione rispetto alle infrastrutture, compreso quelle irrigue, alla manutenzione del territorio ed alla prevenzione dai fenomeni di dissesto idrogeologico e cambiamenti climatici e la superficialità nella tutela dell’ambiente e del territorio, dal petrolio all’eolico selvaggio”.