Calcio

Picerno: PICERNO - TURRIS 2-2

In un Donato Curcio gremito anche di sostenitori giunti da Torre del greco, il Picerno saluta la Serie D con un pirotecnico pareggio contro la Turris  

e regala ai corallini la salvezza e condanna il San Severo ai play out contro il Bisceglie.

Partita ricca di occasioni da una parte e dall'altra: si parte con la Turris che al 7' si rende pericolosa con il tiro di Romano da posizione centrale.

All' 11' insiste la Turris con Sperandeo che calcia al volo, alto sopra la traversa.

Al 19' si vede il Picerno con Li Muli che, su suggerimento di Sangiacomo, segna uno splendido gol in rovesciata. Ma l'arbitro annulla per fuorigioco.

Al 28' clamorosa disattenzione di Salvatore che perde palla al limite dell'area, Bacio prova ad approfittarne e conclude al volo ma D'Amico si supera e gli nega il gol.

38' Bacio pennella un cross da calcio di punizione e pesca la testa di Conti che a 2 passi dal portiere colpisce la parte interna della traversa e segna il gol dell'1 a 0.

Al 42' il Picerno ha l'occasione del raddoppio in contropiede ma Minicone colpisce la palla con l'esterno e la manda fuori.

Il primo tempo si conclude con il Picerno in vantaggio.

Il secondo tempo parte con ritmi altissimi e dopo pochi secondi Ioime rinvia lunghissimo per Esposito anticipato dal difensore toccando di testa per il portiere, e il centravanti lucano si inserisce scavalancando con un pallonetto D'Amico, ma il pallone prosegue la corsa verso il limite dell'area e prontamente raggiunto da Esposito che insacca per il 2 a 0.

3 minuti dopo ancora Esposito su prolungamento centrale di Li Muli di sinistro di prima intenzione calcia a lato

Al 12' punizione dalla destra di Manzo, di testa Tarallo mette dentro ma viene annullato per fuorigioco

20' Sperandeo riapre la partita con un pallonetto dalla sinistra e fa il 2-1. E c'è il cambio per il Picerno: esce Li Muli entra Pisani.

23' dalla sinistra un cross di Romano imbecca Schettino prolungando la traiettoria di testa e rimettendo la gara in parità. La conseguenza fa scattare alcuni sfegatati corallini a saltare la recinzione e far preoccupare i giocatori per una probabile sospensione forzata.

Al 28' ci prova ancora la Turris prima con colpo di testa di Sperandeo sotto misura e sugli sviluppi dell'azione Salvatore alza di poco la mira.

31' cambio per il Picerno, entra Lugliese al posto di Minicone. Pochi secondi dopo proprio Lugliese serve un pallone d'oro a Pisani che si fa anticipare dal portiere.

37' Salvatore a botta sicura con tiro centrale trova pronto Ioime

5 minuti dopo Sperandeo lambisce il palo alla sinistra di Ioime.

Il Picerno si fionda in avanti prima con Pisani che dalla destra non trova Lugliese, e poi con lo stesso Lugliese che serve un buon cross a Esposito che liscia clamorosamente

Nel finale c'è spazio per l'ultima occasionissima per i rossoblù con Pisani che ancora una volta fallisce il gol della vittoria e il triplice fischio mette fine alla disputa con i corallini in attesa del verdetto che arriva qualche secondo dopo e scatena la gioia degli ultras biancorossi mentre Arleo accompagna i ragazzi stremati sotto gli accesi sostenitori locali dando fine alla travagliata stagione del Picerno.