Comunicati stampa

Potenza: Il candidato Presidente deve sceglierlo il Popolo lucano

Il candidato Presidente della Regione per il centrodestra deve sceglierlo il Popolo lucano Non è assolutamente accettabile che a guidare   

le campagne elettorali arrivi qualche raccomandato dal potente di turno, calato dall'alto, senza nessuna idea su cosa fare e con chi.

 Dopo cinque meravigliosi anni in cui ho avuto l'onore di essere Consigliere Comunale della mia città ho maturato la convinzione che solo il lavoro sulle carte, il costante impegno sui tanti aspetti che riguardano una amministrazione, una grande forza di volontà per raggiungere gli obiettivi, possono garantire dei buoni risultati per la comunità.

Per questo sono profondamente convinto che i prossimi appuntamenti elettorali debbano vedere protagonisti gli uomini e le donne che hanno costruito con il lavoro costante e l'impegno un percorso opposto a quello che il centrosinistra ha imposto per decenni al nostro territorio.

Non è assolutamente accettabile che a guidare le campagne elettorali arrivi qualche raccomandato dal potente di turno, calato dall'alto, senza nessuna idea su cosa fare e con chi.

Il centrodestra lucano deve essere nel suo dna opposto ai modi, metodi, alle logiche che hanno distrutto la Basilicata. Sono convinto che il candidato Presidente della Regione spetti a noi sceglierlo e a nessun altro.

Per questo chiederò alla mia coalizione di indire un referendum popolare, tra la gente, nelle strade e on line, per chiedere ai lucani quale candidato vorrebbero a guidare il centrodestra. Per poi raccogliere le firme a sostegno del candidato che abbia ottenuto più preferenze dal popolo e consegnarle a Roma. Un candidato per ogni partito o lista civica che voglia far parte del centrodestra.

È bene che a Roma Salvini, la Meloni e Berlusconi abbiano ben chiaro che a decidere il futuro dei lucani devono essere solo i lucani!