Comunicati stampa

Potenza: RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE

 

XXIII Rapporto Raccolta differenziata degli imballaggi cellulosici  LA BASILICATA: CONTINUA IL TREND POSITIVO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE      

 

 La regione fa registrare una crescita del 6,4% rispetto all’anno precedente

Da Comieco quasi un milione di euro di corrispettivi ai Comuni convenzionati

 Dopo il +12,8% del 2016 arriva il +6,4% del 2017: non si ferma la corsa della Basilicata nel campo della raccolta differenziata di carta e cartone. Secondo quanto emerge dal XXIII Rapporto Annuale di Comieco, il Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, la regione ha recuperato nel 2017 più di 21 mila tonnellate di materiale, 1300 in più rispetto all’anno precedente. La Basilicata raggiunge così un pro capite di 36,8 chilogrammi: un dato superiore alla media del Sud Italia, ferma a 34,7 kg/ab, ma che rimane ancora lontano dal pro capite a livello nazionale, che si attesta intorno ai 54,2 chili. 

Ma qual è nel dettaglio la situazione della raccolta di carta e cartone nelle province lucane? Potenza raccoglie quasi 15 mila tonnellate ed è la provincia più performante con un pro capite di 38,9 chilogrammi. Matera, però, è protagonista di un balzo del 13,3%, per un totale di circa 6.700 tonnellate di materiale recuperato.

 “La costante crescita della Basilicata è un segnale incoraggiante, soprattutto in un Sud che fa fatica a ottimizzare investimenti e know-how e che ha un potenziale ancora molto alto”,affermaCarlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. “Il consorzio nel 2017 ha gestito il 63,8% della quantità totale di carta e cartone raccolta nella regione, mantenendo il suo ruolo di garante del riciclo e dello sviluppo dei servizi di raccolta. L’impegno dei cittadini e delle amministrazioni nel separare e raccogliere correttamente carta e cartone si è poi tradotto in quasi un milione di euro di corrispettivi economici che Comieco ha destinato agli 85 comuni lucani convenzionati.”

 La Basilicata si inserisce in un quadro di crescita della raccolta di carta e cartone che riguarda tutto il Meridione. È proprio il più 6,1% fatto registrare dal Sud Italia nel 2017 rispetto all’anno precedente a far aumentare il dato medio nazionale dell’1,6%. Ma c’è ancora parecchio lavoro da fare. Secondo Comieco infatti le tonnellate di carta e cartone in più potenzialmente intercettabili sul territorio italiano sono quasi un milione.