Comunicati stampa

Potenza: AVIOSUPERFICIE PISTICCI: IDV, NOMINARE UN COMMISSARIO AD ACTA

L’aviosuperficie di Pisticci è un’infrastruttura al servizio dell’intera regione e, peraltro, è l’unico aeroporto lucano. Pertanto va accolta la sollecitazione della società di gestione Winfly    

ad una proroga della gestione e va accelerata la gara di appalto per la nuova gestione in modo da garantirne, entro il primo semestre 2018, la piena e completa operatività nell’interesse dei cittadini, delle imprese, delle attività di turismo ed agricoltura. E’ quanto afferma una nota della segreteria regionale di Basilicata di Italia dei Valori a firma del segretario Angelo Rosella.

Rosella aggiunge: nella riunione di maggioranza del centrosinistra, a cui ho partecipato, ho ascoltato in proposito la proposta chiara e netta dell’assessore Benedetto che, ricordo, l’ha indicata come una priorità perché non possiamo ancora restare senza un nostro aeroporto a mezz’ora di auto da Potenza e da Matera e che ci colleghi rapidamente almeno a Roma e Milano. Non capisco perché dopo che il tavolo di maggioranza l’ha accolta ci siano ostacoli e di che natura siano.

Credo a questo punto necessario un chiarimento da parte del Presidente Pittella soprattutto per non dare adito ad interpretazioni circolate in un recente servizio del Tg3 secondo le quali Pittella vorrebbe privilegiare l’aeroporto di Pontecagnano-Salerno di cui la Regione è azionista, pur avendo in più occasioni affermato che le due infrastrutture aeroportuali non sono in competizione tra loro e pur sapendo che per volare da Pontecagnano-Salerno ci vorranno almeno un paio di anni.

Ritengo anche indispensabile un pronunciamento dell’amministratore del Consorzio Area Industriale di Matera Carlo Chiurazzi che ha già accumulato forti ritardi nell’attuazione del programma di lavori, di competenza Asi, che riguardano la trasformazione in aeroporto regionale.

Non comprendo – dice ancora Rossella – le motivazioni alla base della scelta della Giunta Regionale che domani in tutta fretta chiede al Consiglio Regionale di approvare un ddl per il commissariamento dell’Asi di Potenza mentre per l’Asi di Matera tutto resta fermo nonostante la riforma della governance dei Consorzi già decisa che non si limita al risanamento finanziario e al rilancio ma prevede una nuova dirigenza per entrambi i Consorzi accorpati. E in proposito non sono sufficienti le dimissioni di Bocchicchio da amministratore dell’Asi Potenza che, anzi, sono l’occasione per nominare un commissario unico e al tempo stesso per nominare un commissario ad acta per l’aviosuperficie di Pisticci in modo da garantire procedure e tempi veloci.

Infine – conclude il segretario di IdV – non si sottovalutino gli effetti negativi provocati dalla mancata proroga immediata a Winfly in termini di occupazione diretta ed indotta, la decadenza immediata di ogni requisito che la struttura ha conseguito e di immagine per la promozione turistica e i programmi di attrazione di investimenti italiani ed esteri.