Comunicati stampa

Murolucano: Il crac del Comune di Muro Lucano

Nonostante avessimo ripetutamente, anche in Consiglio comunale, avvisato in merito alle possibili conseguenze di una gestione allegra,   

Il crac del Comune di Muro Lucano produrrà molteplici effetti che irrigidiranno l’operatività dell’Ente creando conseguenze importanti anche sulla vita dei cittadini in ambito economico – finanziario e sociale. Tempi duri anche per gli amministratori che dovessero essere ritenuti causa del default.

Nonostante avessimo ripetutamente, anche in Consiglio comunale, avvisato in merito alle possibili conseguenze di una gestione allegra, la realtà ha superato ogni tipo di immaginazione.

La domanda sorge spontanea: che fine hanno fatto questi soldi? bisogna che la comunità murese capisca punto per punto dove andranno a finire le somme che anno dopo anno l’Ente dovrà accantonare per far fronte a questa montagna di debiti anche per individuarne la ricaduta e gli effetti eventuali sul territorio, d’altronde non si notano in giro conseguenze di opere né maestose né modeste sviluppate in questo periodo.

Tra le altre cose, sembra paradossale che una fetta di questo debito debba finire proprio nelle tasche di qualche familiare. lo diciamo a mò di battuta per non piangere!

Parte dei danni economici derivano anche da gestioni precedenti, d’altronde l’elenco è pubblico, di conseguenza la cosa certa è che la gran parte delle situazioni debitorie sono da contestualizzare in questi ultimi 8 anni.

Nonostante questa brutta pagina della storia di Muro Lucano, Progetto Comune è in continuo fermento, abbiamo una visione chiara di quanto accaduto e di quello che dovrà essere il percorso futuro della nostra città. Progetto Comune è l’unico gruppo politico strutturato sul territorio da oltre 3 anni, un incubatore di idee che, perseverando nell’idea di aggregare, vuole affrontare il futuro consapevole della durezza della sfida e fiducioso che possa trasformarsi in un’opportunità di rinascita e pertanto, la nostra natura inclusiva, ci rende pronti sin da subito ad affrontare tematiche relative allo sviluppo della nostra comunità con tutti gli eventuali soggetti disposti al dialogo.

Una cosa è certa, noi stiamo già guardando avanti perché il futuro è nostro e non ci spaventa.

 

 

Giovanni Setaro – Coordinatore Progetto Comune