Comunicati stampa

Potenza: COLDIRETTI E L’ORA DELLA MERENDA

Insegnare ai bambini l’importanza di fare merenda, con alimenti sani e genuini. È questo l’obiettivo dell’incontro  

organizzato a Potenza presso l’istituto comprensivo Busciolano in collaborazione con Coldiretti Basilicata e l’azienda che gestisce il servizio di mensa scolastica comunale. Mangiare sano è importante per grandi e piccoli, ma per questi ultimi la cosa è fondamentale per educarli fin da giovanissimi a una corretta alimentazione – è stato ricordato durante l’incontro - a cominciare dalla merenda fondamentale per dare energia al bambino per il resto della giornata. All’iniziativa, denominata “L’ora della merenda” hanno preso parte, oltre alla dirigente scolastica, Lucia Girolamo, la tecnologa alimentare Laura Mongiello, il direttore di Coldiretti Basilicata, Francesco Manzari e l’assessore comunale alle attività produttive Carmen Celi. Sono tante le cattive abitudini a tavola, con l’8% dei bambini che salta la prima colazione e il 31% che la fa non adeguata, ma anche con il 41% che assume abitualmente bevande zuccherate e gassate, mentre il 25% dei genitori dichiara che i propri figli non consumano quotidianamente frutta e verdura. “Fermare la vendita del cibo spazzatura nelle scuole a favore di alimenti locali, freschi e sani, come pane e pomodoro, spremute, frutta e verdura di stagione, anche da sgranocchiare e in grado di assicurare senso di sazietà e garantire un adeguato apporto idrico – ha sottolineato la Mongiello - può contribuire a sconfiggere i problemi di eccesso di peso e obesità”. L’obiettivo di Coldiretti è proprio quello di portare i bambini ad apprezzare i prodotti del territorio quando la stagione li offre nel massimo della loro freschezza e gusto. “Coldiretti contribuisce a ciò attraverso il progetto ‘Campagna Amica’ – ha aggiunto Manzari – soprattutto perché l’educazione alimentare parte proprio dalla scuola. Spesso la causa dell’obesità tra i bambini è individuata dagli esperti nel minor esercizio fisico e nel consumo di cibi grassi e ricchi di zucchero come le bibite gassate e per questo occorre intervenire con una maggiore attenzione ai menu anche delle mense dove deve essere garantita la presenza di cibi sani come i prodotti naturali e la frutta e verdura locale che troppo spesso mancano dalle tavole delle giovani generazioni”. L’iniziativa di Potenza è stata per Coldiretti Basilicata anche l’occasione per annunciare l’avvio di un nuovo ed importante progetto regionale. “Dal prossimo anno scolastico – ha concluso Manzari - si contribuirà direttamente all’acquisto di prodotti di ‘Campagna Amica’ da quelle imprese agricole che credono nel territorio. In questo momento stiamo vivendo due negatività: l’etichetta a semaforo che non informa, bensì condiziona la scelta del consumatore spesso in maniera fuorviante e le fake news alimentari attraverso i social”.