Comunicati stampa

Potenza: Legge di stabilità 2017 e Def, sì da I, III e IV Ccp

La votazione sul disegno di legge inerente il bilancio di previsione pluriennale per il triennio 2017-2019 è stata rinviata a domani per la mancanza del parere dei revisori dei conti.  

Via libera da prima, terza e quarta Commissione, riunite oggi in seduta congiunta, al disegno di legge riguardante la legge di stabilità regionale 2017. Il provvedimento ha ottenuto, con tre distinte votazioni, il parere favorevole a maggioranza (hanno votato sì Pd e Pp; si è astenuto il consigliere Lacorazza – Pd; contrari Lb-Fdi, M5s e Romaniello del Gruppo misto). Il consigliere Lacorazza spiegato di essersi astenuto perché chiede chiarezza sulle risorse inerenti la proroga dei precari impegnati nei servizi di assistenza tecnica della Regione, sulla presa in carico da parte del Consorzio di bonifica delle infrastrutture e dei dipendenti di Acqua spa messa in liquidazione, sulle risorse per i Comuni macrofornitori di acqua e sull’acquisto della casa natale di Sinisgalli.

 

Parere favorevole a maggioranza è stato espresso anche sulla delibera della Giunta che prevede l’aggiornamento del Documento economico finanziario regionale 2017/2019. Su questo provvedimento si è registrato, con tre distinte votazioni, il voto a favore di Pd e Pp, quello contrario di Lb-Fdi, M5s e del consigliere Romaniello del Gruppo misto e l’astensione del consigliere Lacorazza (Pd), il quale ha motivato il suo voto per una mancanza di programmazione soprattutto in materia di forestazione e trasporto pubblico locale.

 

Prima del voto sui documenti contabili erano stati ascoltati l’assessore all’agricoltura, Luca Braia e i dirigenti generali dei dipartimenti Presidenza, Vito Marsico e Programmazione e Finanze, Elio Manti. L’assessore Braia nell’interlocuzione con i commissari ha chiarito che rispetto alle problematiche espresse in una precedente audizione riguardo alla insufficienza di risorse, “sono state trovate soluzioni soddisfacenti. Recuperati circa sei milioni di euro per completare gli impegni assunti in agricoltura”.

 

Nel dibattito sono intervenuti i consiglieri Lacorazza (Pd), Rosa (Lb-Fdi), Napoli (Pdl-Fi), Romaniello (Gm) e Perrino (M5s).

 Rinviata a una nuova riunione congiunta delle Commissioni, che avrà luogo domani alle ore 12,00, la votazione sul disegno di legge riguardante il “Bilancio di previsione pluriennale per il triennio 2017-2019” per mancanza del parere dei Revisori dei Conti. La seconda Commissione esprimerà domani il voto anche sugli altri documenti contabili (Legge di stabilità 2017 e Def).

 Erano presenti ai lavori oltre ai rispettivi presidenti della prima, seconda, terza e quarta Commissione consiliare Santarsiero, Romaniello, Robortella e Bradascio, i consiglieri Miranda Castelgrande, Lacorazza, Giuzio, Polese, Spada e Cifarelli (Pd), Pace (Gm), Leggieri e Perrino (M5s), Napoli e Castelluccio (Pdl-Fi) e Rosa (Lb-Fdi).