Varie

Potenza : L'INAUGURAZIONE DELL'ANNO GIUDIZIARIO TRA BUONI PROPOSITI E VECCHIE CRITICITÀ

A distanza di qualche giorno dall'inaugurazione dell'anno giudiziario, si registrano ancora luci ed ombre sul sistema giustizia, che nonostante buoni propositi e fausti auspici, risulta versare a tutt'oggi in forte affanno.  

La neo presidente della Corte d'Appello di Potenza, Rosa Patrizia Sinisi auspica alta guardia su Matera 2019, invocando la creazione di un "pool specifico" per il controllo delle iniziative legate a Matera capitale europea della Cultura per il 2019.

La priorità della magistratura lucana è evitare che nella nostra Regione possano ripetersi le situazioni di illegalità collegate all'EXPO di Milano 2015.

Sul fronte numeri della giustizia, pare si registri un progressivo calo delle pendenze, ridotte del 12,27%. Analogamente risulta in attivo il numero dei procedimenti incardinati e quelli definiti tra il 1° luglio 2015 ed il 30 giugno 2016.

In diminuzione anche la durata media dei procedimenti, in calo i reati contro la P.A., il patrimonio e la libertà sessuale, in aumento quelli di comune pericolo e contro la moralità pubblica.

Dati indubbiamente confortanti, amplificati dalla solennità con cui ogni anno si celebra la inaugurazione dell'anno giudiziario, ma non vanno trascurate altre e più importanti criticità del sistema: carenza di organico tra magistrati e cancellieri, lungaggini dei procedimenti civili, che sortiscono effetto deflattivo del contenzioso, sistema carcerario disfunzionante, che con la inadeguatezza dell'organico e la cronica scopertura di diverse unità nei reparti di polizia giudiziaria, impongono una seria riflessione sul funzionamento del sistema.

Il Dipartimento giustizia FdI AN Basilicata auspica che il 2017 sia l'anno della svolta, della rinascita, sia pure lenta, del sistema giudiziario e che la cerimonia inaugurale appena conclusa, epurata da suggestioni e solennità, sia stato un momento di profonda riflessione, di confronto e di dibattito, volto a dissipare i molteplici dubbi sul buon funzionamento del sistema.

Potenza, 3 Febbraio 2017

Marinica Cimadomo, responsabile regionale del Dipartimento giustizia FdI AN Basilicata