Varie

Roma: caso Total, la priorità di garantire le opportunità di lavoro ai disoccupati lucani

"La Total non può fare investimenti in Basilicata ed ignorare le maestranze lucane. Su 1.300 addetti solo il 24% sono lavoratori lucani   

e questi dati non possono lasciare indifferenti le autorità di governo regionali e nazionali". Lo ha dichiarato l'on. Cosimo Latronico (Cor). "Se neppure nella fase di cantiere si riesce a far rispettare alle concessionarie petrolifere, in questo caso Total, la priorità di garantire le opportunità di lavoro ai disoccupati lucani siamo all'incredibile. Chiederemo ai ministri del Lavoro e dell'Industria di intervenire con immediatezza per correggere una modalità che mortifica i territori già esposti ad impatti ambientali negativi. Andranno chiarite anche le modalità di frazionamento degli appalti che stanno impoverendo le commesse, rendendo meno trasparente il reclutamento dei lavoratori e la selezioni delle competenze".