Spettacoli ed eventi

ABRIOLA: “SORGENTI”: RACCONTO D’AMORE PER IL TERRITORIO

Si consolidano in Basilicata le occasioni per rinnovare la vicinanza delle comunità, il profondo senso religioso, il forte legame con il territorio e con la tradizione, il 6 dicembre, alle ore 18.00, al cineteatro San Giuseppe.    

Abriola, il piccolo borgo lucano che ormai attrae molti turisti per le sue bellezze paesaggistiche e per l’eccellenza dei prodotti locali prosegue il suo cammino di crescita proponendo un evento che conferma l’amore per il territorio. Si tratta di “Sorgenti” – San Valentino e Abriola, d’amore e d’immenso che si presenterà al suo pubblico, il 6 dicembre, alle ore 18, al cineteatro San Giuseppe, con un recital di parole e musica, interpretato dall’attrice Eva Immediato e dalla musicista Daniela Ippolito. Il video racconta Abriola con parole, suoni e immagini evocative.


Il recital, attraverso i versi e le note suadenti dell'arpa, parlerà d'amore, della forza della natura, dell'acqua sorgente di vita. Abriola racchiude tutto questo in un incontro magico tra durezza della terra e poesia dell'amore. L’iniziativa è un progetto promosso in collaborazione con la Regione Basilicata e l’Apt Basilicata per la valorizzazione del patrimonio intangibile del territorio lucano.
Nasce dal percorso intrapreso dall'amministrazione comunale di Abriola e dal suo sindaco con il consiglio comunale grazie al prezioso supporto della comunità locale. Un momento importante che sottolinea l'amore per le risorse locali e la volontà di coniugare i valori della tradizione religiosa di San Valentino, Santo patrono del borgo, con la tradizione pagana, dove la festa degli innamorati è crocevia di fervore locale e di turismo. Con “Sorgenti” s’intende esplorare il territorio e i luoghi del borgo: il Belvedere, la ferrovia dimenticata, la magica roccia, il centro storico. In particolare, il racconto del video che sarà proiettato nel corso della serata, attraverso parole, testi e musica, interpreterà la magia e la maestria dell'attrice Immediato e della musicista Ippolito.

Sorgenti” diventa dunque un’esplorazione dell'intimo amore per la propria terra d’appartenenza, "d'amore e d'immenso" per attrarre con il magnetismo dei valori di un sentimento forte turisti e cittadini al fine di intraprendere un’esplorazione di quel patrimonio intangibile di cui è ricco il territorio di Abriola.