Sagre

Satriano di L.: Peperoncino fest

SATRIANO DI LUCANIA, IL 18 E 19 SETTEMBRE IL "PEPERONCINO FEST" NEL CENTRO STORICO DELLA CAPITALE DEI MURALES DUE GIORNI RICCHI DI EVENTI. PROTAGONISTA INDISCUSSO SARA' IL PEPERONCINO CONVEGNI, AREE ESPOSITIVE, PRESENTAZIONI, SPETTACOLI TEATRALI E MUSICA   

E' ormai tutto pronto a Satriano di Lucania per la seconda edizione del "Peperoncino Fest" in programma venerdì 18 e sabato 19 settembre nel centro storico del Borgo autentico d'Italia, la capitale dei murales. Una due giorni che vedrà susseguirsi convegni, aree espositive, degustazioni, spettacoli teatrali, presentazioni e tanta buona musica. Ma conosciamo il programma nel dettaglio. Venerdì alle 18 in piazza Pietrafesa sarà inaugurata la seconda edizione del Peperoncino Fest, con il convegno "Conoscere il peperoncino". Dalle 20 in via Roma l'area espositiva, e a seguire in piazza Abbamonte la degustazione di piatte a base di peperoncino. Poco più tardi -alle 20.30 in piazza Pietrafesa- andrà in scena "#Tabula2. Dot_Degustazione di Origine Teatrale", di e con Antonella Iallorenzi e la Compagnia Teatrale Petra. In serata grande musica con "I Maltesi", la prima cover band italiana di Fabrizio De Andrè, che si esibirà dalle 21.30 in piazza Abbamonte. Sabato -alle 18 in piazza Pietrafesa- sarà presentato il libro "Peperoncino, amore mio", di Enzo Monaco, presidente della Accademia Italiana del Peperoncino. Poi l'area l'area espositiva in via Roma e la degustazione dei piatti a base di peperoncino. I Mitici e BasiliCanti si esibiranno in concerto, con la loro musica popolare lucana, dalle 21.30 in piazza Abbamonte. Poi spazio dalla mezzanotte alla musica del dj Tony Delta.

Durante le due serate saranno disponibili diversi piatti e prodotti, grazie ai numerosi stand che saranno presenti nel centro storico di Satriano di Lucania: peperoncino satrianese, formaggi, prodotti da forno, prodotti al tartufo, cioccolato artigianale, salumi calabresi, conserve di mare e prodotti ittici, specialità al peperoncino, conserve a base di peperoncino e cipolle di tropea, olio extravergine, cosmesi naturale all'olio presta ed eccellenze calabresi. Inoltre grazie al "Crazy Horse" e "La Botte" (che aderiscono alla Rete dei Ristori Piccanti Lucani) sarà possibile degustare il panuozzo (impasto piccante) con salsiccia lucana e porchetta, strascinati con cicoria e peperoncino, strascinati al sugo di pezzente, buon vino e variegate bibite. Tutte le pietanze potranno essere richieste anche in versione non piccante.

L'evento vuole valorizzare questo importante prodotto che –come più volte dimostrato- contiene diverse proprietà benefiche. Ma vuole essere anche una occasione di promozione e conoscenza del prodotto, oltre all'obiettivo di creare un mini-indotto legato proprio alla produzione di questa importante spezia. Il Peperoncino Fest è stato ideato ed organizzato dalla Delegazione Accademica dell'Appennino Lucano e dal Gal Csr Marmo Melandro, con la collaborazione del Comune, delle associazioni e dei ristoratori dell'area. Un evento "gemellato" con Diamante, comune calabrese: a Satriano saranno presenti anche gli amministratori del centro calabrese che con quello lucano condivide i murales e il peperoncino. Inoltre saranno presenti diversi stand provenienti da Basilicata, Calabria e Campania. L'appuntamento è quindi per venerdì e sabato, 18 e 19 settembre, a Satriano di Lucania.