Appuntamenti musicali

Potenza: Musica tradizionale popolare del Conservatorio di Potenza.

Giovedì 25 Ottobre ore 20.00, Giornate di studio sulla musica popolare, alle  il Museo Archeologico  “Dinu Adamesteanu” sarà cornice del concerto “Pastorale.  

 

Giovedì 25 Ottobre, nell’ambito della terza edizione delle Giornate di studio sulla musica popolare, alle ore 20 il Museo Archeologico Nazionale della Basilicata “Dinu Adamesteanu” di Potenza sarà cornice del concerto “Pastorale. La musica lucana fra il classico e la tradizione” con l’Ensemble Meridies formata dai musicisti Rocco Mucciarone e Carmine Viggiano (violini), Eduardo Caiazza (viola), Giovanna D’Amato (violoncello), Bruno Pace (contrabbasso), Michele Franza (oboe e ciaramella), Gabriella Russo (arpa viggianese), Enzo Izzi (organetto), Nicole Millo (voce recitante), arrangiamenti a cura di Angela Freno ed Enzo Izzi.

Venerdì 26 Ottobre sarà l’Auditorium di via Tammone a Potenza, ad ospitare alle ore 20 Ambrogio Sparagna, Caterina Pontrandolfo con i solisti dell'Orchestra Popolare Italiana e Silvia Nardelli con l'ensemble popolare del Conservatorio, in un concerto che vede impegnati tra gli altri gli artisti Raffaello Simeoni (voce, fiati popolari), Cristiano Califano (chitarra), Valentina Ferraiuolo (tamburelli), Salvatore Maria Grimaldi (contrabbasso), Anna Dibattista (violino), Arcangelo Di Micco (fisarmonica), Roberto Rocco (chitarra), Antonio Di Rienzo (tamburi a cornice), con la collaborazione tecnica di Rino Salvia e Giovanni Salvatore (regia del suono), Luciano Signore (luci). Straordinaria la partecipazione della Compagnia di Danza Popolare Sperimentale Iatrida con Rossana Sabia, Maria Anna Nole', Francesca Lamarucciola, Clelia Romano, Valentina Vaccaro.

Gli eventi del Conservatorio di musica di Potenza, con ingresso gratuito, sono fortemente voluti dal direttore Felice Cavaliere, in collaborazione con Lucana Film Commission – Area Musica e Radio LatteMiele.

L’iniziativa, attraverso il supporto di San Marco aps, rientra nel cartellone degli eventi per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e inserito in Agenda Nazionale del Ministero.